Sergio, il mio fidanzato, apre il frigo e nello sportello di fianco alle uova non ci trova il burro che stava cercando per rosolare la pancetta per il condimento della pasta ma trova l’ennesimo barattolo nero di Lush. ” e questa roba che ci fa qui?!” Esclama.

“È la maschera fresca di Lush che, per rimanere tale, deve stare in frigo fino a un massimo di tre settimane .” rispondo accuratamente io.

“E il burro ?” Chiede lui .

Il burro è finito, ma se gli dico che sono uscita a fare la spesa di domenica pomeriggio appositamente per ritirare la maschera viso che si ha in omaggio riportando 5 barattoli Lush vuoti e che ho speso tutto il tempo in negozio senza ricordarmi di passare poi dall’ipermercato a fare la spesa alimentare, non ci faccio una bella figura …. Però è andata davvero così

keep calm and drink guinness beer birra

“Senti, quando si ha la maschera spalmata in viso bisogna rilassarsi e lasciare che agisca profondamente, non farmi domande ora” rispondo io mentre mi sdraio sul divano col cuscino sotto la testa, gli occhi chiusi, il pigiama a righe azzurro, i capelli avvolti nell’asciugamano e con in faccia uno strato verdone di prodotto.

gufo con turbante in testa e fette di cetrioli sugli occhi

La maschera “La via della seta” ha all’interno della lavanda emolliente che oltre a lenire la pelle ha un effetto riposante, il mix con argilla verde e gel di alghe (ciò che dà il colore verdolino)non crea un buonissimo profumo ma l’effetto astringente che si ottiene dopo circa 10 minuti di posa e l’ esfoliazione che si sente  durante il risciacquo dona soddisfazione.

saramente con maschera lush verde in viso

 

Finito quindi il rituale che ripeto ogni week end (ma che mi prometto sempre di fare due volte la settimana), torno serenamente in cucina ma sul fuoco non vedo padelle e sul tavolo non ci sono piatti….Ok ho capito, stasera pony pizza ma da domani è il caso che faccia seriamente la spesa.