Scena realmente accaduta in colonna in superstrada

Tizio con Porsche dietro di me ha i fari spenti, io dallo specchietto retrovisore gli faccio il tipico gesto con la mano a forma di becco che si apre e chiude per segnalargli di accendere le luci,

l’idiota evidentemente non capisce e mi risponde muovendo le braccia come fossero ali tenendo le mani sotto le ascelle e i gomiti aperti.

Davvero hai pensato che ti stessi approcciando dalla mia auto con il ballo del Qua qua ?!?!

Continua a tenere i fari spenti e vai a schiantarti, battendo la testa c’è solo speranza che migliori